Vai al contenuto
Home » Giornale del Buyer » Geopolitica: come influenza il Sourcing nel 2024

Geopolitica: come influenza il Sourcing nel 2024

Oggi più che mai la geopolitica ha un impatto elevato sul mondo del Sourcing, su come selezioniamo i fornitori e su come impostiamo la nostra catena di fornitura.

Con questo approfondimento vediamo insieme quali sono gli eventi geopolitici che stanno influenzando il mondo degli acquisti nel 2024 e le possibili azioni da intraprendere.

Non perdiamo quindi altro tempo, iniziamo!

Cosa è la Geopolitica?

Nonostante si tratti di una disciplina piuttosto popolare, manca ancora una definizione univoca e condivisa di Geopolitica.

Ai fini di questo articolo, possiamo intendere la Geopolitica come una disciplina che studia le relazioni tra la geografia fisica e l’azione politica.

Gli eventi geopolitici sono quindi catalizzatori del cambiamento, avendo il potere di rimodellare il mondo in cui operano le imprese.

Quali sono i principali eventi geopolitici che influenzano il Sourcing?

Figura 1 - I principali esempi di eventi geopolitici
Fig. 1 – I principali esempi di eventi geopolitici

Il mondo del sourcing strategico è tutt’altro che stabile.

Gli eventi geopolitici, che comprendono fattori politici, economici e sociali a livello globale, esercitano un’influenza significativa sulle strategie di approvvigionamento e possiedono il potenziale per interrompere gravemente la Supply Chain.

Analizzare e comprendere l’impatto degli sviluppi geopolitici, dal livello macro fino al livello micro, è essenziale per mantenere l’efficienza operativa e mitigare i rischi.

Esempi di eventi geopolitici sono:

  • sanzioni economiche
  • modifiche normative
  • conflitti
  • fluttuazioni valutarie
  • inflazione

Quali sono i potenziali effetti degli eventi geologici sull’approvvigionamento strategico?

Come Buyer, è importante che tu comprenda il possibile impatto della geopolitica sulla catena di approvvigionamento e di fornitura.

Alcuni esempi di possibili conseguenze sono:

  • aumento dei costi di acquisto
  • aumento delle tariffe di trasporto
  • interruzione della catena di approvvigionamento
  • minor disponibilità di materiali
  • sanzioni commerciali

Tutti questi eventi possono portare a carenza di fornitori, ritardi nella produzione e aumento dei costi operativi della propria azienda.

Quali eventi geopolitici stanno influenzando il 2024?

Vediamo ora quali sono i principali eventi geopolitici nel 2024 e come questi influenzano il mondo degli acquisti:

La crisi del Mar Rosso
Gli attacchi lanciati dal gruppo Houthi dello Yemen contro le navi mercantili nello stretto di Bab al Mandeb, all’estremità meridionale del Mar Rosso, hanno reso molto pericolosa la rotta del Mar Rosso.
Come conseguenza, le navi mercantili hanno dunque deciso di evitare il Canale di Suez egiziano, la rotta marittima più breve dall’Europa all’Asia e una delle vie d’acqua più importanti del mondo, preferendo la circumnavigazione dell’Africa.
Come conseguenza, si assiste a:

  • tempi di attraversamento più lunghi
  • costi aggiuntivi
  • aumento del prezzo del petrolio
  • aumento dei premi assicurativi

 

Guerra Israele-Hamas
La guerra tra Israele e Hamas rappresenta una seria minaccia per le catene di approvvigionamento globali.
I porti in Israele hanno dovuto sospendere le operazioni, e i premi assicurativi per la spedizione marittima sono decuplicati.
Inoltre, non bisogna dimenticare che Israele ha una sviluppatissima industria high-tech, in cui operano quasi 500 società multinazionali, ed eventuali interruzioni potrebbero portare serie conseguenze economiche e di mancanza di materiali.

Guerra in Ucraina e tensioni Russia-NATO
Il conflitto in Ucraina ha avuto e continua ad avere conseguenze molto serie sulla catena di approvvigionamento globale.
L’Ucraina, infatti, è da sempre grande esportatore di materie prime per diversi settori: industriale, agricolo, energetico, minerario.
Il conflitto ha ovviamente limitato le esportazioni e creato diverse problematiche di fornitura.
Inoltre, nazioni quali Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Ucraina e UE, hanno adottato forti sanzioni contro la Russia, che si sono ripercosse su settori vitali, amplificando l’impatto del conflitto sull’economia globale.

Elezioni politiche
Nel 2024 assisteremo a molteplici elezioni politiche in quasi tutte le aree del globo: in EU, negli Stati Uniti, in Medio-Oriente, in Africa e Asia.
Cambiamenti ai vertici dei Paesi potrebbero segnare periodi di incertezza e di rischio potenziale man mano che prendono forma nuove agende legislative, che potrebbero modificare o generare effetti sui rapporti commerciali fra Paesi e di conseguenza sulla catena di fornitura.

Tensioni USA-Cina
Crescenti preoccupazioni circa la proprietà intellettuale nel settore tecnologico ha portato gli USA a adottare una serie di restrizioni sull’esportazioni di tecnologie verso la Cina.
Questa situazione ha ovviamente intensificato le già esistenti tensioni commerciali tra i due giganti economici.
A sua volta, la Cina ha implementato una propria serie di restrizioni alle esportazioni di materie prime fondamentali nella produzione di semiconduttori e veicoli elettrici, complicando ulteriormente il panorama economico globale, causandone un significativo aumento dei prezzi delle materie prime e riduzione di disponibilità.

Tensioni Cina-Taiwan
Le tensioni tra Cina e Taiwan sono da monitorare con attenzione, in quanto potrebbero portare a forti ripercussioni sull’economia globale.
Taiwan, infatti, è uno dei più grandi produttori di microchip al mondo e, qualora le tensioni sfociassero in una invasione di Taiwan da parte della Cina, questo genererebbe un caos nelle catene di approvvigionamento globali (basti pensare a quanto successo nel 2021/2022, quando si è verificata appunto una carenza di microchip e le conseguenze che questo causò all’epoca sulla disponibilità di qualsiasi tipo di componentistica elettronica).

Quali azioni intraprendere per ridurre i rischi relativi alla Geopolitica nel Sourcing?

Figura 2 - Possibili strategie da attuare in risposta agli eventi geopolitici
Fig. 2 – Possibili strategie da attuare in risposta agli eventi geopolitici

I rischi relativi agli eventi geopolitici devono essere presi seriamente, ma ovviamente bisogna capire bene quali di essi creano un reale rischio nella propria categoria d’acquisto.

Eccoti quindi alcuni consigli.

1- Valuta attentamente il rischio e gestiscilo
Come Buyer, la prima cosa che potresti fare è proprio valutare il potenziale rischio con la tua attuale base fornitori e decidere, di conseguenza, se e quali azioni intraprendere.
Ti rimandiamo al nostro articolo per approfondire l’argomento relativo alla gestione del rischio: La gestione dei rischio nel Procurement

2- Diversifica la base fornitori
Fare affidamento su un’unica fonte può rendere la tua organizzazione vulnerabile agli eventi geopolitici. Diversificare la base di fornitori in regioni e paesi diversi può aiutare a mitigare i rischi e garantire una fornitura costante di beni.

3- Sviluppa forti relazioni con i tuoi fornitori
Questo aspetto è fondamentale nel momento in cui si verificano situazioni di crisi. Avere un buon rapporto con il fornitore, basato sulla reciproca fiducia, aiuta a trovare soluzioni nel momento di difficoltà.

4- Resta informato e aggiorna la tua strategia di gestione del rischio
È fondamentale rimanere aggiornati sugli avvenimenti e sui cambi di normativa per poter reagire e adattare la propria strategia di gestione del rischio.

La geopolitica può avere conseguenze importanti sulla Supply Chain e dunque sull’operatività della propria azienda.

Come professionista degli acquisti devi essere consapevole che questo è un aspetto con il quale dovrai convivere e al quale non potrai fare altro che adattarti cercando di ridurre al minimo i rischi per la tua categoria di acquisto.

Un ultimo suggerimento: se la tua azienda non presta attenzione al clima geopolitico, è ora di iniziare adesso 😉

Facci sapere nei commenti cosa ne pensi o se hai qualche suggerimento in merito a questo argomento.

Ci troviamo al prossimo articolo e nel frattempo continua a seguire la line dell’acquisto efficace, segui Buyer’s Line!
A presto

Fonti:

– Consulting Quest https://consultingquest.com/podcasts_smcs/geopolitics-procurement-strategy/
– Scanmarket https://scanmarket.unit4.com/blog/the-impact-of-geopolitical-events-on-strategic-sourcing
– Linkedin https://www.linkedin.com/pulse/geopolitics-procurement-supply-chain-aymen-ibrahim-mcips-chartered-vrb5f/
– Resilinc https://www.resilinc.com/blog/geopolitical-supply-chain-risks-2024/
– Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Geopolitica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *