Vai al contenuto
Home » Giornale del Buyer » Ufficio acquisti: perché è importante conoscere una lingua straniera?

Ufficio acquisti: perché è importante conoscere una lingua straniera?

Conoscere una lingua straniera è una competenza preziosa e sempre più indispensabile, anche all’interno dell’ufficio acquisti.

La formazione linguistica avvantaggerà sicuramente le tue capacità cognitive, migliorando le tue prestazioni lavorative, ma al prezzo di:

  • dedizione
  • determinazione
  • perseveranza, nonostante gli errori commessi

Se sarai capace di superare le difficoltà, che l’apprendimento di una lingua straniera comporta, potrai farti strada all’interno della professione del Buyer.

In questo lavoro, una particolare menzione dobbiamo riservarla all’attività del sourcing :
in questa branchia del Procurement, trovare ed analizzare nuove fonti di approvvigionamento, gestendo eventuali problematiche e rischi, ti porterà quasi sicuramente ad andare oltre i confini nazionali, cercando migliori opportunità legate, ad esempio:

  • ai costi energetici
  • ai costi delle materie prime
  • di una più favorevole tassazione, che potrà rendere maggiormente competitive le aziende.

Per questo motivo, se ti occupi di questa fase del procurement, non potrai esimerti dalla conoscenza di una nuova lingua straniera.

Se vuoi capire quali concreti vantaggi potrai ottenere da questa competenza, continua a leggere questo approfondimento.

Non perdiamo quindi altro tempo, iniziamo!

Eccoti i 3 principali vantaggi che l’essere poliglotta porterà nella tua attività da Buyer.

Fig. 1 - i 3 principali vantaggi del conoscere più lingue
Fig. 1 – i 3 principali vantaggi del conoscere più lingue

1) Migliora la tua capacità di negoziatore

La negoziazione è una delle principali doti che un buyer dovrebbe avere.
Capire i punti forti e deboli della controparte, non facendosi sopraffare dalle emozioni e rimanendo lucidi, ti permetterà di riuscire ad ottenere i migliori risultati possibili.

Ma come può l’apprendimento di una lingua migliorare questo aspetto?

E’ statisticamente provato che, dedicarsi a questa attività, ti renderà più analitico.
Ti agevolerà a prendere decisioni importanti in maniera più fredda e lucida, evitandoti le insidie di alcuni ragionamenti infiniti che potrebbero rivelarsi insidiosi.

Essere abituato ad esprimerti in una lingua differente dalla tua, ti aiuterà a concentrati sui concetti principali di una negoziazione, evitandoti di enfatizzare sfumature e modi, rendendo più sopportabili situazioni particolarmente drenanti.

2) Migliora le tue capacità comunicative

Comunicare è la quinta essenza del Buyer, infatti, oltre ad essere un bravo negoziatore dovrai essere anche un bravo comunicatore.

Nell’attività del Buyer è molto importante riuscire a far comunicare le persone tra di loro.

Può essere indispensabile, ad esempio, riuscire a mettere correttamente in connessione il tecnico di riferimento ed un tuo fornitore, per un problema realizzativo; oppure, mettere in comunicazione un operatore del controllo qualitativo ed un tuo fornitore per riuscire ad ottenere alcuni chiarimenti su un pezzo già realizzato.

In entrambi i casi, essere in grado di ottenere una comunicazione efficace e lineare, eviterà inutili ed infiniti giri di mail, che potrebbero anche non portare alla risoluzione del problema.

Bloccare un intero progetto per una problematica legata all’incomprensione linguistica potrebbe essere devastante per l’intera azienda. Essere “l’unico nella stanza” a riuscire a sbrogliare la matassa ti aiuterà ad acquisire sicurezza ed autorevolezza.
Potrai quindi essere un punto di riferimento su determinate attività legate ai fornitori esteri.

Inoltre, se vorrai lavorare all’interno di aziende, dal respiro internazionale, sarai in grado di migliorare anche la comunicazione con i tutti i tuoi colleghi.
Avrai quindi maggiori opportunità dal tuo networking!

3) Migliora le tue opportunità lavorative

È l’ultimo dei principali concetti, ma non per importanza.

Anche nel mondo del Procurement determinate competenze ti permetteranno di ottenere la posizione che più ritieni adatta.

Sicuramente quasi tutte le aziende, oggi giorno, hanno legami commerciali con l’estero, anche e soprattutto a livello di fornitori.
Per questo motivo avere dei dipendenti multilingue risulta essere dei grandi punti di forza, anche in ottica futura.

Inoltre, questa abilità diventa ancora più indispensabile quando si vogliono ottenere dei ruoli dirigenziali, questo perché si tende a dover gestire team composti da persone di culture differenti.

Molto bene, speriamo che questo breve approfondimento ti abbia convinto sull’importanza di apprendere una lingua straniera.

Vuoi approfondire l’argomento?
Allora non perdere altro tempo e parti oggi stesso!
Espandi i tuoi orizzonti ed utilizza questo link per apprendere in maniera pratica e divertente una delle tante lingue straniere a disposizione:

Mosalingua Academy

Corso di Inglese: livello base ed elementare (A1 e A2)

Ci troviamo al prossimo articolo e nel frattempo continua a seguire Buyer’s Line!
A presto

Fonti:

– Speexx: https://www.speexx.com/speexx-blog/foreign-language-as-career-booster/
– Itselecta: https://www.itselecta.com/7-reasons-why-languages-are-important-in-the-job-market/
– Go: https://www.ef.com/wwen/blog/language/why-investing-in-your-language-skills-is-the-best-thing-you-can-do-for-your-career/
– Worklife: https://www.bbc.com/worklife/article/20180525-why-using-a-foreign-language-could-make-you-better-at-work
– Betranslate: https://www.betranslated.com/blog/importance-of-languages/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *